STEFANO COLLI 2019-01-22T19:05:19+00:00

CREDITS

Radio date: 21/01/2019
Testo:  Gianluca Fantelli
Musica: Stefano Colli, Mattia Pallotti, Giancarlo Di Maria
Edizioni: Parametri Musicali Snc
Prodotto e arrangiato da Giancarlo Di Maria c/o Parametri Musicali Snc
Programmazione computer, tastiere e pianoforte: Giancarlo Di Maria
Batteria: Andrea Polidori
Basso elettrico: Marco Dirani
Chitarre acustiche ed elettriche: Pietro Posani
Archi scritti e arrangiati da Giancarlo Di Maria
1° violino e violino solista Eleonora Montagnana
Registrato c/o lo studio Parametri Musicali – Bo e presso studio Ex Cantine – Imola
Mixaggio: Simone Pirazzoli presso studio Ex Cantine – Imola
Masterizzazione: Giovanni Versari presso studio La Maestà Tredozio (Forlì)
Etichetta: Parametri Musicali
Distribuzione:  Believe
Copertina di Carlo Montanari (Chars in Sky Design)
Foto: Riccardo Sarti
Comunicazione, Project management: Abacusweb.it
Radio e Tv Promotion Dario Riva latlantidepromotion@gmail.com

“… mi hai fatto piangere, accidenti a te!”

“Questo è quello che mi ha scritto Gianluca Fantelli”, ricorda Stefano Colli “dopo aver ascoltato il suo testo messo in musica. E’ stata l’ultima volta che ci siamo sentiti, pochi giorni prima che la SLA ce lo portasse via”.

Così è nata “Guarda la notte“: Stefano ha chiesto a Gianluca di raccontarglii una storia e lui ha scelto di raccontare la sua, con un testo così sincero e profondo che anche la melodia è nata come naturale e spontanea conseguenza. “Incontrare Gianluca è stato un dono, mi dispiace solo averlo conosciuto nel momento più buio e difficile della sua vita e di averlo potuto ‘vivere’ poco, ma credo che sia la sostanza e intensità di un incontro a determinarne il valore, non la durata.  Ho avuto il privilegio di lavorare con lui a diversi brani, il più grande insegnamento che mi ha lasciato è riassunto nelle stesse parole del ritornello della canzone, parole apparentemente semplici, ma che racchiudono un mondo intero: ‘Guarda la notte e impara a vivere, guarda la notte e impara a sorridere’.

Per tutte queste ragioni, Stefano ha voluto fortemente, con la pubblicazione del brano, tentare di dare allo stesso un adeguato risalto e la massima diffusione, affinché siano ricordati Gianluca, la sua arte, la sua sensibilità artistica e soprattutto sia portata avanti la sua battaglia.

In questo percorso l’artista è supportato dall’associazione “Io vivrò”, http://iovivro.org, una bellissima realtà che Gianluca stesso ha fondato il 27 Luglio del 2009 insieme ad un gruppo di amici e che si pone come mission la lotta alla S.L.A., sclerosi laterale amiotrofica (la terribile patologia neuro muscolare progressiva dalla quale lui stesso è stato colpito), con un pensiero particolare rivolto ai bambini  disagiati di tutto il mondo, al fine di consentire loro una vita sana e dignitosa.

L’associazione è, infatti,  attivissima nella raccolta fondi destinati all’aiuto dei malati di S.L.A. e le loro famiglie, anche attraverso adozione di  bambini a distanza e partecipando alle lotte per i diritti dei disabili. Hanno contribuito, ricambiati, al lavoro di altre associazioni come ad esempio ASSISLA e FANEP, e sono sempre prima linea, a lottare contro le ingiustizie, fisiche e sociali.

A loro vuole andare il contributo di Stefano e tutto il suo team

Testo: C. Montanari  – Musica: G.Di Maria/P.Angeli
Edizioni: Parametri Musicali Snc
Prodotto e arrangiato da Giancarlo Di Maria c/o Parametri Musicali Snc
Programmazione computer, tastiere e pianoforte: Giancarlo Di Maria
Basso elettrico: Emanuele Ciampichetti
Chitarre acustiche ed elettriche: Massimo Varini c/o Kymotto Music Studio – Carpi
Registrazione e mixaggio: Riccardo Nanni c/o studio Parametri Musicali  – Bologna
Masterizzazione: Marco Borsatti c/o studio Impatto – Bologna
Copertina di Carlo Montanari (Chars in Sky Design) – Foto: Riccardo Sarti
Etichetta: Parametri Musicali 
Distribuzione:  Believe Digital
Comunicazione, Project management: Abacusweb.it
Radio e Tv Promotion Dario Riva

Crudele è il secondo singolo di Stefano Colli, giovane artista bolognese, finalista di Castrocaro 2015.
Il brano è frutto della collaborazione con  Giancarlo Di Maria, che ne è compositore insieme a Paola Angeli; autore è Carlo Montanari.
Già nel titolo stesso, Crudele si distingue per il suo carattere originale, proponendo una tematica poco percorsa, quella della crudeltà, che è di chi conduce il gioco, sapendo già quale risposta darà, ma anche di chi accetta una situazione univoca, in cui l’alienazione e la morbosità tolgono spazio alla realtà e ai sentimenti veri.  Un sottile confine, quello tra vittima e carnefice, in una storia d’amore che si costruisce e si vive in due.
Prodotto ed arrangiato dallo stesso Di Maria rappresenta sicuramente una nuova impronta musicale per l’artista, per la ricerca sonora  fatta di  sfumature e di un mix di ingredienti che spaziano fra varie sonorità, latine, jazz e orchestra sinfonica, con un beat ipnotico e graffiante.
Il tutto al servizio della vocalità di Stefano, che si muove su un’ampia estensione melodica.

Nato a Bologna nel 1989, Stefano Colli inizia la sua carriera artistica a 17 anni  affiancando Iskra Menarini, la storica vocalist di Lucio Dalla, all’interno di concerti, trasmissioni televisive e radiofoniche.
Parallelamente grazie all’incontro con Lorenzo Scusa e Francesca Folloni, membri del noto gruppo comico musicale-teatrale “Oblivion”, e con il performer canadese Robert Steiner si avvicina al mondo del musical iniziando a lavorare in varie produzioni nazionali (“Canterville”, “Rent-Misura la vita in amore”, “Artemisia”, “Sogno di una notte di mezza estate”,“Georgie-il musical”).
Nel 2014 viene selezionato per partecipare al contest di Radio 2 “The Voice of Radio 2” classificandosi tra i primi 16 concorrenti e si esibisce nell’ambito del Festival Internazionale del Cinema di Berlino in occasione della “Notte delle Stelle”, serata di gala che vede la consegna del prestigioso PREMIO BACCO, al fianco di note personalità del cinema italiano come Maria Grazia Cucinotta, Alba Rohrwacher e Gabriel Garko.
Nel 2015 pubblica con l’etichetta discografica indipendente SanLuca Sound il suo primo singolo “Indifferente” scritto con Renato Droghetti e Gianluca Fantelli.
In occasione della 2° edizione del “Festival delle Generazioni” si esibisce durante la “Maratona di Musica” in Piazza Santa Croce a Firenze, dove si aggiudica una borsa di studio per interpreti presso il CET di Mogol.
Prende parte al concerto del noto compositore canadese Jack Lenz (autore della colonna sonora di “The Passion” di Mel Gibson e “Left Behind” con Nicolas Cage) al Teatro Lyrick di Assisi.
Partecipa come finalista alla 58° edizione del Festival di Castrocaro su Rai 1.
E’ tra i candidati del “Premio SIAE” 2016 al fianco di giovani autori del calibro di Giovanni Caccamo, Federica Abbate, Daniele Magro e Lorenzo Vizzini.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi